| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Stop wasting time looking for files and revisions. Connect your Gmail, DriveDropbox, and Slack accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize all your file attachments. Learn more and claim your free account.

View
 

meeting 110

Page history last edited by Zoltar 8 years, 10 months ago

 

Meeting 110, 18 gennaio 2012 presso Veespo. 

 

Sesto compleanno dello XPUG!

 

27 Partecipanti:

 

Pierluigi Pugliese

Franco Lombardo  

Giuseppe Carnevali 

Andrea Gervasini 

Enrico Visentini 

Paolo Balzarotti   

Angelo Schiavone 

Simone Zaccardi  

Vittorio Scibetta

Enrico Sada  

Massimiliano Tomassi

Carlo Beschi   

Daniele Bruneo   

Luigi Cerri      

Alessio Scibilia   

Giorgio Sironi     

Alberto Dal Dosso  

Fabio Armani       

Giovanni Roncoroni   

Antonio Carpentieri  

Ivan Lombardi Borgia   

Antonio Lucca          

Raffaele Salmaso       

Giordano Scalzo        

Matteo Vaccari   

 

Pierluigi ha organizzato un workshop sul tema "Condizioni che favoriscono il cambiamento", ispirandosi alle teorie di Clare Graves.  Il tema è caro a tutti noi che cerchiamo di indurre l'organizzazione per cui lavoriamo ad adottare metodi più efficaci.  Tutti sappiamo quanto questo sia difficile, e la teoria delle "six conditions for change" aiuta a capire perché a volte si incontra così tanta resistenza.  Dopo tutto i metodi che proponiamo sono così *evidentemente* migliori!

 

Il workshop quindi era dedicato soprattutto a chi ambisce ad essere un agente del cambiamento.  Per addestrarsi a ragionare su questo tipo di problemi, Pierluigi ha proposto uno scenario di una transizione agile disfunzionale.  Ha diviso il pubblico in 4 team più una giuria, e ha organizzato tre round di proposte di intervento.  Il team doveva argomentare perché l'esperimento proposto era rilevante rispetto alla teoria, che cosa fare nel caso l'esperimento avesse successo, o viceversa.

 

Nel corso dei tre round, la qualità delle proposte dei tre team è aumentata nettamente.  I giudizi della giuria sono passati dai 4 e i 5 ai 7 e agli 8!

 

La serata si è conclusa all'ottimo ristorante Puccini.

 

Grazie a Pierluigi e a tutti i partecipanti!

 

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.