| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Finally, you can manage your Google Docs, uploads, and email attachments (plus Dropbox and Slack files) in one convenient place. Claim a free account, and in less than 2 minutes, Dokkio (from the makers of PBworks) can automatically organize your content for you.

View
 

ReportMeet6

Page history last edited by PBworks 15 years, 2 months ago

Incontro numero 6, 12 aprile 2006. Tema: inizio prima iterazione

 

La serata è iniziata con la presentazione della parte infrastrutturale del progetto realizzata da Fabio durante la settimana. Lo scheletro del progetto è quello di una classica web application J2EE con l'aggiunta di qualche dettaglio per buona pace di Eclipse (IDE di sviluppo scelto dal team) (n.d. Gabriele: ancora grazie a Fabio di aver portato a termine il primo task della prima iterazione che ha agevolato il lavoro della serata)

 

Gabriele: pensavo di iniziare a scaldare il ghiaccio con un primo pomodoro di un task lavorato da una coppia con il gruppo come spettatore, chi si offre volontario?

Matteo guardando da un'altra parte indica furtivamente Gabriele come il primo candidato :-)

Gabriele: ok, uno sono io, pensavo di iniziare con il task Parsing del contenuto dei file delle news, chi se la sente di darmi una mano

Dopo un po' di indecisione da parte del gruppo, si offre volontario Giannandrea

 

Inizia così la prima sessione di TDD/PP del nostro gruppo, non senza intoppi (n.d. Gabriele: con vim+ant+bash il mio portatile è una bomba, ma eclipse si è dimostrato decisamente troppo). Alcune cose che sono emerse durante il pomodoro condiviso:

    • Un mormorio si è levato dalla platea quando Giannandrea ha preferito chiamare un metodo News#title invece di un più comune News#getTitle, argomentando che il suo team preferisce fare in questo modo in quanto il codice risulta più "speaking", usando getter/setter solo in casi particolari (vedi Hibernate)
    • Il primo test della classe News, sul metodo News#title, è stato fatto passare da Gabriele restituendo una costante stringa identica a quella attesa dal test, Giannandrea scrive il secondo test sul metodo News#description, a questo punto Matteo fa presente al gruppo che secondo lui prima di scrivere questo secondo test si sarebbe dovuto fare un po' di refactoring in quanto esiste una duplicazione di codice fra la classe News e il test della suddetta classe (ovvero la dichiarazione della stringa del titolo). Dopo una breve discussione si concorda che è una questione di gusti personali

 

E' arrivato il momento della presa in consegna dei task da parte del gruppo, si sono formate sei coppie, ogni coppia si è presa in consegna un task sotto forma di cartoncino, ogni coppia ha concordato che:

    • La cosa migliore sarebbe che chi si è preso in consegna il task, lo porti a termine, ovvero venga agli incontri con una certa continuità finchè il task non è ultimato
    • In sostituzione dell'owner il task potrebbe essere lavorato/completato dal suo pair

 

Tuttavia per evitare che all'interno del gruppo non ci sia nessuno in grado di continuare un task lasciato incompleto abbiamo stabilito che:

    • L'owner del task scriverà su una pagina del wiki il lavoro fatto sul task all'interno di una serata
    • Ogni componente del gruppo è invitato a visionare il lavoro fatto dalle altre coppie, in modo da migliorare la code ownership condivisa del codice, e per farsi un'idea su come integrare il proprio lavoro con quello degli altri (n.d. Gabriele: nessuno imbrogli, è vietato proseguire la lavorazione del proprio task privatamente :-))

 

Marco ha fatto notare come purtroppo, viste le attività che stiamo svolgendo, non ha più molto senso la registrazione audio degli eventi (n.d. Marco: A dire il vero io suggerivo di registrare solo la parte del meeting dove non si programma; ad esempio nel prossimo meeting Uberto presenterà fit e non sarebbe male registrare quella parte...)), se a questo si aggiunge che nella nostra sede sono in atto le grandi manovre del traslocco (da due appartamenti si passa a uno, fortunatamente nell'appartamento che rimane c'è la sala che utilizziamo :-), il compito diventa ancora più difficile. Dobbiamo capire come poter tener aggiornate le persone che non possono partecipare ai nostri incontri

 

 

 

Uberto ci ha promesso per la prossima volta una dimostrazione di AcceptanceTest utilizzando Fit+JUnit per la nostra applicazione

 

Le coppie hanno lavorato sodo, all'interno della sala c'era una bella energia, nessuno si è accorto del passare del tempo, infatti ce ne siamo andati al ristopizzarocinese alle 9:00.

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.