| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Stop wasting time looking for files and revisions. Connect your Gmail, DriveDropbox, and Slack accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize all your file attachments. Learn more and claim your free account.

View
 

ReportMeet20061122

Page history last edited by PBworks 13 years, 8 months ago

Meet, 22 novembre 2006. Tema: diamo una spallata all'Aggregator

 

Riunione ospitata gentilmente da Sinapsi; eravamo in nove.

 

Siamo a un bivio nella storia del nostro UG. C'è un po' di indecisione su come continuare, se vogliamo proseguire il progetto Aggregator oppure dedicare gli incontri ad altri temi, esercizi, approfondimenti. Abbiamo parlato di questo per un quarto d'ora, e siamo giunti alla conclusione che è meglio finire l'Aggregator ora se abbiamo l'intenzione di finirlo, piuttosto che rimandarlo a fra un mese.

 

Approfittando della partecipazione sempre discretamente numerosa, abbiamo deciso di dare un colpo allo sviluppo dell'Aggregator. Gabriele ha tirato fuori le carte, e abbiamo fatto un planning. Abbiamo stimato la difficoltà delle storie, poi abbiamo chiesto a Marco di fare il cliente e ordinarle per priorità. Quindi quattro persone si sono prese in carico le quattro storie più importanti per il business, e si sono scelti un compagno per il paio.

 

Tre pomodori più tardi, avevamo tre storie completate! Un paio ha avuto qualche problema durante l'integrazione, ma credo che possiamo accettare che finiscano l'integrazione fuori meeting :-)

 

Le storie lavorate durante la serata e le relative stime:

  • Only Authorized Can Insert News (stima complessità: 5). Inizialmente la carta era stata stimata con una complessità superiore, ma durante il planning è stata proposta una soluzione molto più semplice, ovvero aggiungere un campo (password) al corpo della news in modo da permettere solo a chi conosce la password (scritta in un file di configurazione) di postare una news
  • Expire News (stima complessità: 5). La stima sarebbe stata superiore se avessimo dovuto scrivere i test di accettazione come per le altre storie, ma il gruppo ha concordato che dei buoni test unitari sarebbero stati sufficienti in quanto esistono già i test di accettazione per la visualizzazione delle news
  • Export/Import All News (stima complessità: 2). Anche in questo caso la storia è stata semplificata attraverso una soluzione creativa, invece di implementare funzioni di export/import si è deciso di sfruttare la possibilità di specificare come directory contenente le news un path assoluto (visto che il nostro obiettivo era quello di rendere indolore un eventuale upgrade dell'applicazione)
  • Display Insertion Date News In Nice Format (stima complessità: 2). Formattare la data di inserimento di una news in modo umano... facile :-)
  • News List As Index Page (stima complessità: 1). Questione di configurazione (in realtà abbiamo risolto con un redirect e abbiamo fato pure il test di accettazione)... facile :-)
  • Avoid Resend Same News (stima complessità: 4). Fare un redirect alla fine di un inserimento di una news andato a buon fine, sarebbe stato molto facile se non avessimo dovuto metter mano ai test di accettazione, da qui la stima (nd Gabriele: qui va una mia stretta di mano virtuale allo stoico Fabio che pur essendo visibilmente debilitato dall'influenza ha fatto coppia con Giada ed ha portato a termine la storia, tipo Babe Ruth che, pur essendo visibilmente ubriaco, riusciva ancora a fare fouricampo :-) )

 

Per una velocità totale di 19! Wow, decisamente la nostra miglior performance :-)

 

Alla fine abbiamo fatto un debriefing. Abbiamo segnalato che alcune storie importanti non erano state identificate, e Gabriele le ha scritte ed aggiunte alla pila.

  • Delete News
  • Edit News
  • Text Area For Insert News Body
  • Look Nice In Internet Explorer (anche se la stima in questo caso è infinito :-))

 

La serata si è conclusa con una succulenta cena a base di birra tedesca e carni affumicate al ristorante Kapuziner.

 

Osservazioni di Matteo.

  • Trovo molto positivo fare il planning prima dello sviluppo. Ci ha preso meno di un pomodoro, è stato divertente e ci ha dato la sensazione di avere il controllo su quello che stiamo facendo. Propongo di farlo ogni sera che lavoriamo sull'Aggregator.
  • Sarebbe secondo me opportuno fare anche un esplicita retrospettiva ogni sera. Vorrei che ogni paio raccontasse quello che ha fatto (magari con un limite di tempo di 180 secondi?) In questo modo abbiamo meglio il polso di quello che il team sta facendo, abbiamo una migliore comunicazione.
  • Infine, con un'altra serata come questa l'Aggregator potrebbe cominciare ad avere tutto quello che serve per andare in produzione.

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.